Gucciardi Pietro Giuseppe


Contatti
Sede: Messina
Qualifica: In Organico
Ruolo: Primo Ricercatore
Email: gucciardi@ipcf.cnr.it
Telefono: +39 090 3976 2248
Cell.: +39 090 3976 2248
Skype: biepro

Scopus Author ID: 21
WoS Researcher ID: B-8188-2014
Orcid ID: 0000-0003-1826-9174
Research Gate: https://www.researchgate.net/profile/P_Gucciardi
Google Scholar: https://scholar.google.it/citations?user=Zrr48qEAAAAJ&hl=it
Google Scholar H-Index: 26
Scopus H-Index: 23
ISI-WoS H-Index: 24

Esperienze lavorative

  •  Da Luglio 2016, Primo ricercatore del CNR presso l’Istituto per i Processi Chimico-Fisici, Messina.
  • 2015 – 2018, Responsabile scientifico dell’unità IPCF nel progetto PON – TECLA: Nanotecnologie e nanomateriali per i beni culturali
  • Nel 2016, 2014, 2012, Professore Invitato presso l’Universitè Paris 13, Paris (France).
  • 2014 – 2017, Membro del comitato di management del COST MP1302 – Nanospectroscopy
  • 2012 – 2015, Responsabile scientifico dell’unità IPCF nel progetto PON – PANREX: Packaging based on nanomaterials for compact Receivers and Exciters for Radar Applications with electronic scan of the Antenna beam
  • Nel 2012 e 2008, Professore invitato all’Universitè du Sud, Toulon-Var, (France).
  • 2010 – 2012, Responsabile scientifico dell’unità IPCF nel progetto PRIN 2008: Plasmonics in self-assembled nanoparticles
  • 2009 – 2013, Responsabile scientifico dell’unità IPCF nel progetto EU-FP7-Nanoantenna: Development of tools for sensitive and specific in vitro detection of proteins and their interactions for diagnostic, prognostic and monitoring purposes
  • 2006 – 2008, Responsabile scientifico dell’unità IPCF nel progetto GINT: Gruppo INFN per le Nanotecnologie
  • Nel 2006/07, Ricercatore invitato all’Universitè de Technologie de Troyes (France).
  • Nel 2004, Visiting researcher presso il Venture Business Laboratory, Graduate School of Engineering, University of Kyoto (Japan)
  • Dal 2001 al 2015, Ricercatore del CNR presso l’Istituto per i Processi Chimico-Fisici, Messina (Italy)
  • Nel 2001 – Dottorato in Fisica, Università di Firenze
  • Nel 1996 – Laurea in Fisica, Università di Pisa.

Attività di formazione

  • PG Gucciardi ha tenuto il corso di Nano-ottica nell’ambito di due edizioni del Master in Nanotecnologie presso l’Università di Palermo (2012 e 2013)
  • PG Gucciardi ha tenuto un corso di Plasmonica in due cicli di seminari per studenti di Master presso la Scuola Superiore di Catania (2012 e 2015).
  • Dal 2008 è membro del Collegio dei docenti alla Scuola di Dottorato in Fisica dell’Università di Messina, dove è co-responsabile del corso in nanofotonica (dal 2014).
  • PG Gucciardi ha supervisionato 4 progetti postdoc, 3 tesi di dottorato, 4 Tesi di Laurea e diversi stages formativi su tematiche riguardanti le nanotecnologie e la nano-ottica.

Attività di ricerca

  • Nano-ottica e Plasmonica. Sensori plasmonici (SERS, LSPR) per la rivelazione ultrasensibile di composti chimici e biomolecole (e.g. biomarkers tumorali). Sviluppo di strumentazione per l’intrappolamento ottico e la spettroscopia Raman/SERS di microparticelle, e per la rivelazione ad altissima sensibilità di biomolecole in liquido.
  • Tecniche di Nano-imaging. Microscopia ottica a campo prossimo (SNOM) e spettroscopia Raman Tip-Enhanced (TERS) per l’imaging e la spettroscopia di micro e nanostrutture con risoluzione sub-diffrazione (10 – 100nm).
  • Nanostrutture di carbonio e bidimensionali (2D). Dispersione di nanotubi ed esfoliazione in fase liquida di materiali bidimensionali (grafene, MoS2, etc.) per applicazione ai compositi ad alta conducibilità termica ed elettrica.

Competenze

  • Nano-Spettroscopia ottica. Microscopia a scansione di sonda. Nanostrutture. Sensori.
  • Spettroscopia Raman Surface Enhanced (SERS) per la rivelazione ultrasensibile di composti molecolari e biomolecole. Sviluppo di sensori SERS a fibra ottica. Spettroscopia SERS polarizzata.
  • Spettroscopia Raman Tip-Enhanced (TERS) per l’imaging di film molecolari alla nanoscala. Sviluppo di sonde metalliche. Fenomeni di depolarizzazione.
  • Realizzazione di apparati per l’intrappolamento ottico, la manipolazione e la spettroscopia Raman/SERS di micro e nanoparticelle in ambiente liquido. Applicazioni alla rivelazione ultrasensibile di biomolecole.
  • Progettazione e costruzione di microscopi ottici a campo prossimo (SNOM) per il nanoimaging spettroscopico (fluorescenza/Raman). Applicazione all’imaging chimico di cristalli molecolari e alla co-localizzaizone di proteine marcate con fluorofori.
  • Dispersione e sorting di nanotubi di carbonio
  • Esfoliazione in fase liquida di grafene e materiali bidimensionali per applicazioni nel pcakging avanzato.

 

Publications
Download publications (pdf)