Bartolotta Antonio


Contatti
Sede: Messina
Qualifica: In Organico
Ruolo: Ricercatore
Email: bartolotta@me.cnr.it
Telefono: 090 39762245
Skype: 0000

Scopus Author ID: 0000
WoS Researcher ID: 0000
Orcid ID: Orcid ID
Research Gate: https://www.researchgate.net/profile/Antonino_Bartolotta
Google Scholar: http://
Google Scholar H-Index: 00
Scopus H-Index: 00
ISI-WoS H-Index: ISI-WoS H-Index

 

Titoli e Competenze

– Laurea in Chimica presso Università degli studi di Messina con la votazione di 105/110

tesi di ricerca: “Velocità e meccanismo di sostituzione di dimetilsolfossido (dmso) e H2O coordinati al Pt(II) in complessi con doppia carica positiva” – Relatore: prof. R. Romeo

– Abilitazione all’esercizio della professione di chimico con la votazione di 95/100

(registrato al n° 2869 Università degli Studi di Messina)

– vincitore concorso profilo Collaboratore T.P. (attuale profilo ricercatore) presso l’Istituto di Tecniche Spettroscopiche (ITS) di Messina del C.N.R.

prende servizio il 01.02. 1984 ottenendo il giudizio di nomina definitiva nel settembre dello stesso anno. (Prot. N° 700369, Posiz.:307.116.4/P)

Antonino Bartolotta ha conseguito la laurea in Chimica presso l’Università degli studi di Messsina. Dopo la laurea rimane per circa 1 anno presso l’istituto di Chimica Fisica dello stesso ateneo occupandosi della cinetica d’interazione tra ammine alifatiche e complessi di metalli di transizione di diimine aromatiche. Dal 1984 è ricercatore C.N.R presso l’Istituto per i Processi Chimico Fisici (sede di Messina), dove attualmente svolge la propria attività di ricerca. Ha maturato competenze di calorimetria di bassa (0.3 K and 35 K) e alte temperature (DSC), spettroscopia dinamico-meccanica (DMS) e dielettrica (DMD), spettroscopie Raman e IR.

In suoi interessi scientifici, iniziati nell’ambito della fisica della materia condensata, hanno riguardato il problema della transizione vetrosa e dei processi sottogiacenti la dinamica vibrazionale e di rilassamento nei solidi amorfi (sistemi “glass-forming”, vetri, polimeri e conduttori ionici amorfi) secondo le seguenti principali linee guida:

  1. anomalie termiche, ottiche ed acustiche in vetri e polimeri,
  2. rilassamenti molecolari in “blends” di polimeri e materiali a matrice polimerica.

che attraverso l’utilizzo di più tecniche sperimentali hanno permesso lo studio:

  1. dell’influenza del disordine topologico sulle proprietà fisiche dei sistemi disordinati,
  2. della correlazione tra struttura molecolare nei “glass-forming” e dinamica dei loro moti molecolari a tempi lunghi e corti; della determinazione delle dimensioni del riarrangiamento cooperativo (Adam e Gibbs) tramite tecniche di calorimetria differenziale DSC, calorimetria a bassa temperatura LTSH, Raman a bassa frequenza e bassa temperatura LFRS (Boson Peak, BP).

Attività di Ricerca

Nell’ambito della propria attività di ricerca ha inoltre partecipato alla realizzazione di un calorimetro a rilassamento termico per campioni di piccole dimensioni (2¸50 mg) operante tra 0.3K e 35K, che ha permesso l’indagine delle eccitazioni di bassa frequenza all’interno di regioni localmente organizzate in un “quasi-reticolo” (BP).

Più recentemente i suoi interessi scientifici si sono rivolti allo studio di materiali e “devices” per la conversione e lo “storage” di energia (ECS), includendo celle e moduli solari sensibilizzati con coloranti naturali e sintetici (DSSCs) occupandosi dei processi fotochimici e di conduzione elettronica che al loro interno hanno luogo, nonché ai fattori determinanti la stabilità ed efficienza fotoelettrochimica dell’intero dispositivo. Un’ulteriore attività riguarda l’utilizzo di nuovi materiali nano-strutturati (grafene e materiali bidimensionali, 2D) per applicazioni optoelettroniche avanzate. Il dott. Bartolotta è autore/coautore di numerosi lavori scientifici su riviste internazionali e capitoli di libro, essendo inoltre intervenuto in numerose conferenze internazionali e partecipato a più progetti di ricerca.

 

Progetti

1) FISR DM 16/10/00 (G.U. n. 278 del 28.Novembre.2000)

Sviluppo di micro celle a combustibile polimeriche a bassa Temperatura alimentate a idrogeno e metanolo per applicazioni portatili.

 

2)  PRIN 2005 (2005/2006)

Titolo del programma di Ricerca: “Dinamica rilassamentale e fenomeni di rilassamento in sistemi disordinati

 

3) Potenziamento delle reti di ricerca nelle aree depresse. Delibere CIPE 29 Dicembre 1995, 8 Agosto 1996, 28 Agosto 1997.Cluster 29 Beni Culturali: Nuove tecnologie per la conoscenza, lo studio e la gestione dei beni artistici e culturali: il patrimonio mussale della provincia di Catania.

anni: 2000/2006

 

4) Potenziamento delle reti di ricerca nelle aree depresse. Delibere CIPE 29 Dicembre 1995, 8 Agosto 1996, 28 Agosto 1997. Cluster 26 Materiali Innovativi: Metodologie e diagnostiche per materiali e ambiente. – Anni: 2000/2004

 

5) PRIN 2002 (2002/2003) “Aging, Dinamica di Rilassamento ed anarmonicità in vetri e Polimeri amorfi alla transizione vetrosa”

 

6) PRA 2002 (2002) “Dinamica di rilassamento in vetri

 

7) PRIN 2000 (2000/2001) “Drogaggio e difetti strutturali in vetri di SiO2: effetti di volume e di superficie

Titolo del programma di Ricerca: “Dinamica Rilassamentale in vetri di silice da metodo sol-gel

 

8) Progetto finalizzato Beni Culturali Sottoprogetto Beni Artistici ed Architetturali: Analisi, Diagnosi e Conservazione. Obiettivo 2.1: Nuove metodologie per la caratterizzazione fisico-chimica dei materiali costituenti beni mobili. – Anni: 1996/2001

 

9) Materiali, Processi e Dispositivi per Sensoristica Optoelettronica ed Elettronica di Potenza – finanziato sui Fondi Strutturali 1994-1999 Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR N°94.05.09.013/ARINCO N°94.IT.16.028) Sottoprogramma II “Ricerca e Innovazione Misura II.1” Centri di Ricerca e Innovazione l Programma – Anni: 1994/1999

 

10) PRA 1999 “Sintesi e caratterizzazione di elettroliti polimerici solidi”

 

11) PRIN 1998 (1998/1999)

 “Difetti di punto intrinseci ed estrinseci in vetri di SiO2: proprietà strutturali  e dinamiche”

 

12) INTAS Network 97 (1997-1998)

 “International Association for the Promotion of Cooperation with Scientist from the Independent States of the former Soviet Union” (Russian-Ukrainian-German-French-Greece-Italian, joint Project)

 Titolo del programma di Ricerca: “Scientific Network on Investigations of Structure-Properties Relationships in polymers and Polymeric Composites”

 

13) INTAS Network 93 (1993/1994)

“International Association for the Promotion of Cooperation with Scientist from the Independent States of the former Soviet Union” (Russian-Ukrainian-German-French-Greece-Italian, joint Project)

Titolo del programma di ricerca:“Scientific Network on Investigations of Structure-Properties

 

Pubblicazioni
Download pubblicazioni (pdf)