Di Marco Gaetano

Gaetano Di Marco è laureato in chimica nel 1981, Ricercatore del C. N. R dal 1984 presso l’Istituto di Tecniche Spettroscopiche di Messina, dal 2001 ricopre il ruolo di Primo Ricercatore svolgendo attività di ricerca nella sede dell’ Istituto per i Processi Chimico Fisici.
Si occupa di analisi termica ed in particolare di calorimetria (DSC), termogravimetria (TG), spettroscopia meccanica (DMTA) e spettroscopia dielettrica (DETA) studiando rilassamenti, transizioni di fasi e strutturali di matrici polimeriche (elettroliti polimerici, miscele, multi strati, sistemi interpenetranti), vetri ionici, leghe metalliche, sistemi biologici, etc.
L’estrazione fotochimica lo ha condotto ad occuparsi della sintesi di complessi luminescenti dei metalli di transizione e della loro caratterizzazione mediante tecniche spettrofotometriche quali UV-Vis, FTIR, fluorimetria, spettroscopia risolta nel tempo (tecnica a conteggio del fotone singolo).
Utilizza comunemente tecniche strumentali di chimica analitica, quali cromatografia liquida (HPLC e GPC), gas cromatografia (GC-Massa), spettroscopia ad assorbimento atomico (A.A), per determinare il grado di purezza, la polidispersività dei materiali preparati in laboratorio (complessi cromofori, estratti di coloranti naturali, matrici polimeriche, etc.) ed anche per controlli analitici ambientali, con particolare riferimento alle acque marine ed all’azione che alcuni microrganismi svolgono nei confronti di importanti inquinanti. Si occupa della realizzazione di celle e moduli solari sensibilizzati con coloranti (DSSCs), utili alla conversione di energia da solare in elettrica, utilizzando alcuni pigmenti di origine naturale, ma anche di cromofori sintetici. Si interessa dello studio dei meccanismi che originano i processi di conduzione elettronica all’interno di questi dispositivi, della loro robustezza chimico-fisica, efficienza, realizzazione e caratterizzazione fotoelettrica. E’ stato membro scientifico del Consiglio Scientifico dell’Istituto dove svolge la sua attività di ricerca, responsabile di svariati progetti di ricerca, e da sempre responsabile scientifico nell’ambito dell’attività ordinaria della linea di ricerca interna del gruppo, denominato attualmente SOLARE, dell’Istituto. E’ autore di oltre 150 lavori pubblicati su riviste internazionali ed altrettanti comunicazioni a congressi nazionali ed internazionali. Titolare di tre brevetti (Italiano, Europeo, U. S. A) riguardanti “Cella Solare Fotoelettrochimica Comprendente Coloranti Sensibilizzanti Antocianici e Betalainici di Origine Vegetale o Sintetica, o loro Miscele”.

Publications
Download publications (pdf)