Monthly Archives: Gennaio 2018

Denora Nunzio

DENORA NUNZIO CV carta intestata 2018

Pracella Mariano

Pracella_CURRIC_it Pracella 2017

Triggiani Leonardo

Triggiani CV_Dec2017_ITA

KS500ES – KENOSISTEC

Il sistema di evaporazione da fascio elettronico e di sputtering a radiofrequenza è volto alla crescita di materiali e di nanostrutture di diversi materiali. La macchina è costituita da una camera di ultraalto vuoto in cui vengono alloggiati i campioni da depositare su un apposito supporto che consente di effettuare processi termici fino a temperature di 500°C. Il porta campione può essere messo in rotazione per garantire l’uniformità del deposito con tolleranza entro il 5% . Il sistema consente di realizzare attacchi del campione tramite etching in plasma in atmosfera controllata. La deposizione di materiale può avvenire tramite sputtering in condizioni di pressione e temperatura controllate, il flusso ed il tipo di gas possono essere variati ed è possibile introdurre simultaneamente fino a due gas di processo diversi per ottimizzare le condizioni di crescita. Il macchinario è predisposto per consentire l’aggiunta di altri catodi, con la possibilità di co-sputterare simultaneamente diversi materiali. La sintesi di nuovi materiali può avvenire, sempre nella stessa camera, anche mediante il procedimento di evaporazione da fascio elettronico cambiando la configurazione del sistema. In questo caso si dispone di una microbilancia al quarzo che consente di controllare con precisione lo rate e lo spessore del deposito tramite un sistema di feedback. Inoltre, cambiando la sorgente da evaporare si possono realizzare multilayer di diversi materiali con deposizioni successive nello stesso ciclo di crescita, senza interrompere le condizioni di vuoto. Infatti disponiamo di crogioli ottimizzati per la lavorazione con diverse tipologie di sorgenti, dai metalli agli isolanti. Questa apparecchiatura d’avanguardia consente di realizzare processi di deposizione, per entrambe le configurazioni di sputtering e di evaporazione, sia in modalità manuale che in maniera automatica una volta ottimizzate le condizioni di crescita.

Nome e marca dello strumento KS500ES – KENOSISTEC
Ubicazione NANI-Lab (Nuovi Avanzati Nanomateriali per applicazioni Innovative) – MESSINA
Anno fabbricazione/installazione 2013
Descrizione caratteristiche operative Il sistema di evaporazione da fascio elettronico e di sputtering a radiofrequenza è volto alla crescita di materiali e di nanostrutture di diversi materiali. La macchina è costituita da una camera di ultraalto vuoto in cui vengono alloggiati i campioni da depositare su un apposito supporto che consente di effettuare processi termici fino a temperature di 500°C. Il porta campione può essere messo in rotazione per garantire l’uniformità del deposito con tolleranza entro il 5% . Il sistema consente di realizzare attacchi del campione tramite etching in plasma in atmosfera controllata. La deposizione di materiale può avvenire tramite sputtering in condizioni di pressione e temperatura controllate, il flusso ed il tipo di gas possono essere variati ed è possibile introdurre simultaneamente fino a due gas di processo diversi per ottimizzare le condizioni di crescita. Il macchinario è predisposto per consentire l’aggiunta di altri catodi, con la possibilità di co-sputterare simultaneamente diversi materiali. La sintesi di nuovi materiali può avvenire, sempre nella stessa camera, anche mediante il procedimento di evaporazione da fascio elettronico cambiando la configurazione del sistema. In questo caso si dispone di una microbilancia al quarzo che consente di controllare con precisione lo rate e lo spessore del deposito tramite un sistema di feedback. Inoltre, cambiando la sorgente da evaporare si possono realizzare multilayer di diversi materiali con deposizioni successive nello stesso ciclo di crescita, senza interrompere le condizioni di vuoto. Infatti disponiamo di crogioli ottimizzati per la lavorazione con diverse tipologie di sorgenti, dai metalli agli isolanti. Questa apparecchiatura d’avanguardia consente di realizzare processi di deposizione, per entrambe le configurazioni di sputtering e di evaporazione, sia in modalità manuale che in maniera automatica una volta ottimizzate le condizioni di crescita.
L’utilizzo della macchina è volto alla realizzazione di nuovi materiali innovativi con particolari proprietà ottiche ed elettroniche, quali film sottili e nanostrutture di vari materiali. Si dispone di diverse sorgenti di materiali sia per sputtering che per evaporazione, quali metalli (Ag, Au, Cu, Pt, Ti, Ni, Co, etc..), isolanti ( SiO2, TiO2, ZnO, etc..) ed ossidi trasparenti conduttivi (FTO, AZO).
Campi di applicazione Questo sistema di evaporazione e sputtering di materiali consente la realizzazione di diversi materiali innovativi con tecniche compatibili con i processi industriali. In particolare vengono realizzati film sottili e nanostrutture di semiconduttori (Si, Ge, etc.) e di metalli (Au, Ag, etc..) con caratteristiche strutturali controllate mediante i parametri di deposizione. Le proprietà chimico-fisiche di questi nano materiali sono modulabili in funzione dei parametri strutturali per diverse applicazioni. In particolare, ci si è dedicati alla sintesi di nanofili di silicio realizzati mediante film di oro percolativi con disposizione frattale, utilizzati come catalizzatori per l’attacco chimico assistito da metalli dei substrati di silicio. In questo modo si realizzano densi array di nanofili di Si allineati verticalmente con geometria frattale lungo il piano senza l’ausilio di processi litografici o di maschere. Con questo approccio a basso costo e facilmente integrabile con i processi industriali, si ottengono nanofili con parametri strutturali controllabili quali diametro, lunghezza e densità, che mantengono lo stesso drogaggio ed orientazione cristallografica del substrato di partenza. Questi peculiari nanomateriali sono confinati quarticamente e per questo godono di nuove proprietà di forte impatto quali un’intensa emissione di luce a temperatura ambiente la cui lunghezza d’onda può essere variata a seconda del diametro dei nanofili. Siamo in grado di controllare la morfologia per ottenere geometrie frattali che sono estremamente promettenti per l’intrappolamento di luce su un range molto ampio di lunghezze d’onda, una caratteristica strategica per applicazione nel campo della miapolazione della luce e del fotovoltaico. Forti di queste innovative proprietà abbiamo realizzato dispositivi basati sull’emissione di luce dei nanofili pompata sia otticamente che elettricamente che siano operanti a diverse lunghezze d’onda (visibile e infrarosso) di interesse strategico per la fotonica su silicio e per il campo delle telecomunicazioni.
Note sullo stato d’uso dello strumento  Attualmente funzionante e disponibile per sessioni di crescita di materiali. Il sistema è soggetto a regolare manutenzione ed il suo periodo di funzionamento è previsto per tutto l’anno.
Responsabile
Nome e Cognome Alessia Irrera
Email irrera@ipcf.cnr.it
Telefono +39 090 39762 266

Visco Annamaria

CV ITA European_Prof Annamaria Visco_2018 per CNR_associatura

 

 

Pubblicazioni CNR
Download pubblicazioni (pdf)

D’Ambrosio Roberto

 

 

INFORMAZIONI PERSONALI

Roberto D’Ambrosio

 

 

Residenza: Via Monti Cimini 43, 01100, Viterbo (VT), Italia

Domicilio: Via Istria 2, 56123, Pisa (PI), Italia

dambrosior@hotmail.it

 

Sesso Maschile
Data di nascita 21/08/1989
Nazionalità Italiana

 

 

ESPERIENZA LAVORATIVA

 

 

  

Date

Descrizione

 

 

Date

Descrizione

 

Dottorato in Ingegneria Industriale presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale (DICI) su “Production of
Ceramic Matrix Composites using non conventional energy sources”

 Novembre 2017 – In corso

 Preparazione di compositi a matrice ceramica a base di SiC rinforzati con fibre di SiC/C mediante una tecnologia di riscaldamento a microonde/radiofrequenze per ridurre i tempi di lavorazione e migliorare le proprietà meccaniche

 

Borsa di studio e approfondimento su “Materiali avanzati a base di compositi a matrice ceramica o polimerica”

 Luglio 2017 – Ottobre 2017

 Preparazione di compositi mediante diversi tipi di lavorazione e caratterizzazione microstrutturale e meccanica dei compositi avanzati

 

 

 

 

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Principali
argomenti affrontati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Conseguimento dell’abilitazione alla professione di
Ingegnere Industriale

Sessione I, Sezione A, anno 2017

 

 Laurea Magistrale in Ingegneria Chimica

Luglio 2013 – Maggio 2017 

 

 

106/110

 

 Università di Pisa

Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale DICI

 Produzione di materiali compositi a matrice ceramica (CMCs) mediante infiltrazione in fase vapore”

 Relatore: Prof.
Ing. Andrea Lazzeri

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

Scopo di questo lavoro è lo studio di una tecnologia CVI (Chemical Vapor Infiltration) con riscaldamento ibrido termico/microonde allo scopo di ottenere una riduzione di un’ordine di grandezza nei tempi di produzione (20-30 ore rispetto 200-300 ore) dei CMCs, rispetto alla convenzionale tecnica CVI Isoterma, sviluppando un processo economico che consenta di depositare la matrice ceramica non ossidica in preforme a base di fibre in 2D e 3D. Questo lavoro è parte del progetto europeo HELM (High-frequency Electro-Magnetic technologies for advanced processing of ceramic matrix composites and graphite expansion), il cui scopo è quello di ricercare tecnologie di lavorazione avanzata basate sull’uso di campi elettromagnetici ad elevata frequenza- microonde e radiofrequenze – per i trattamenti termici dei CMCs.

 

 Laurea Triennale in Ingegneria Chimica

93/110

Ottobre 2009 – Luglio 2013

 Università degli Studi di Pisa

Facoltà di Ingegneria, Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale DICI

 “Principi di microfluidica e microestrazione con solvente”

 Relatore: Prof. Ing. Roberto Mauri

 

 

Diploma di maturità scientifica

76/100

2003 – 2008

 Liceo Scientifico P.Ruffini, Viterbo (VT)

 

 

 

Lingua madre

Italiano

 

 

Altre lingue

COMPRENSIONE

PARLATO

PRODUZIONE SCRITTA

Ascolto

Lettura

Interazione

Produzione orale

 

Inglese

B2

B2

B2

B2

B2

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Competenze comunicative

Spiccate capacità comunicative ed
organizzative e particolare inclinazione al lavoro di gruppo

 

 

 

Capacità e competenze tecniche

Nel corso degli studi ha sviluppato
competenze dirette svolgendo progetti valutati e supervisionati dai docenti
titolari del corso accademico

 

 

 

 

Capacità e competenze informatiche

Buona
conoscenza degli ambienti Microsoft Windows

Ottima
conoscenza dei programmi Microsoft Word, Excel, Power Point, Visio.

Buona
conoscenza del software LaTex, utilizzato per la stesura della tesi

Conoscenza
del software AutoCAD, applicata alla realizzazione di sketch 2D di apparecchiature
chimiche

Conoscenza
base del software MATLAB

Buona conoscenza
del software Aspen Plus

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Patente di guida

B

 

 

 

 

Pubblicazioni CNR
Download pubblicazioni (pdf)

 

 

 

Boffito Monica

 

Personal information

 

Name,Surname

 

Monica, Boffito

Address House  number, street name, postcode, city, country

 

 

Strada Rivarola, 11

15060, Capriata d’Orba (AL)

   

E-mail

 

monica.boffito@polito.it

Nationality

 

Italiana

Place and Date of birth

 

Novi Ligure (AL), 24/04/1986

 

 

Work experience

 

In  ordine di data /Dates (from – to)

 

 

Gennaio 2017 – Presente

Nome e indirizzo del datore di lavoro / Name and
address of employ

 

Politecnico di Torino

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Corso Duca degli Abruzzi 24

10129 Torino

Tipo o settore di attività / Type of business or sector

 

 

Funzione o posto occupato / Occupation or position held

 

Ricercatore RTD-A

Principali mansion e responsabilità / Main activities and
responsibilities

 

– Sintesi e caratterizzazione di poliuretani biomimetici e loro applicazione nella progettazione di idrogeli iniettabili o matrici porose (scaffold) cellularizzate tramite tecniche convenzionali o avanzate (prototipazione rapida) per applicazione nell’ingegneria dei tessuti molli e la medicina rigenerativa.

– Progettazione e caratterizzazione di idrogeli termosensibili iniettabili per il caricamento di particelle mesoporose ed il conseguente rilascio di farmaci e ioni terapeutici. (progetto H2020-NMP6-2015 MOZART “MesopOrous matrices for localized pH-triggered release of
therapeutic ions and drugs”)

 

 

Gennaio 2014 – Dicembre 2016

 Politecnico di Torino

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Corso Duca degli Abruzzi 24

10129 Torino

 Assegnista di ricerca (Supervisore:
Prof. Gianluca Ciardelli)

 

Sintesi e caratterizzazione di poliuretani biomimetici e loro applicazione nella progettazione di idrogeli iniettabili o matrici porose (scaffold) cellularizzate per l’ingegneria del tessuto cardiaco e la medicina rigenerativa. (progetto FIRB2010 Dr. Valeria Chiono “Bioartificial materials and biomimetic scaffolds for a stem cells-based therapy for myocardial regeneration”, collaborazione scientifica con la Swiss Stem Cell Foundation (Switzerland) (Dr. Gianni Soldati)).

– Progettazione e caratterizzazione di idrogeli termosensibili iniettabili per il caricamento di particelle mesoporose ed il conseguente rilascio di farmaci e ioni terapeutici. (progetto H2020-NMP6-2015 MOZART “MesopOrous matrices for localized pH-triggered release of
therapeutic ions and drugs”)

 

 

Gennaio 2011 – Dicembre 2013

 Politecnico di Torino

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Corso Duca degli Abruzzi 24

10129 Torino

 

Dottorato di Ricerca in Ingegneria Biomedica (XXVI ciclo) (Supervisore: Prof. Gianluca Ciardelli)

 

Sintesi e caratterizzazione di poliuretani biomimetici e loro applicazione nella progettazione di idrogeli iniettabili o matrici porose (scaffold) per l’ingegneria del tessuto cardiaco e la medicina rigenerativa. (progetto FIRB2010 Dr. Valeria Chiono “Bioartificial materials and biomimetic scaffolds for a stem cells-based therapy for myocardial regeneration”, collaborazione scientifica con la Swiss Stem Cell Foundation (Switzerland) (Dr. Gianni Soldati), progetto POR “Piattaforme Innovative” (F.E:S.R. 2007-2013) “ACTIVE-Advanced Cardiovascular Therapies”)

 

 

Education and training

 

 

Dates (from – to)

 

 

 

Gennaio 2011 – Dicembre 2013

Name and type of organisation providing education and training

 

Dottorato di Ricerca in Ingegneria Biomedica (XXVI ciclo) (Supervisore: Prof. Gianluca Ciardelli)

 

Politecnico di Torino

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Corso Duca degli Abruzzi 24

10129 Torino

 

Principal subjects  occupational
skills covered

 

Tesi: “Bioengineered Patches in the Regeneration of Infarcted Myocardial
Tissue” (Supervisore: Prof. Gianluca Ciardelli)

Title of qualification awarded

 

 

Level in National classification

 

 

 

 

 

Settembre 2008 – Dicembre 2010

 

 

 

Laurea di secondo livello in Ingegneria Biomedica

 

Politecnico di Torino

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Corso Duca degli Abruzzi 24

10129 Torino

 

 

 

Tesi: “Biomimetic strategies for cardiac tissue repair” (Supervisore: Prof. Gianluca Ciardelli) (110 cum Laude / 110)

 

 

Settembre 2005 – Luglio 2008

 

Laurea di primo livello in Ingegneria Biomedica

 Politecnico di Torino

Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale

Corso Duca degli Abruzzi 24

10129 Torino

 

Tesi: “Design and realization of implantable medical devices for surgical reconstruction: BT interference screw” (Supervisore: Prof. Gianluca Ciardelli) (110/110)

 

 

 

                                                                    

 

Attivita’ di ricerca /
Research activities

 

Attività di ricerca

 

– progettazione di biomateriali

– ingegneria tissutale/medicina rigenerativa

– funzionalizzazione in massa e superficiale

– progettazione e fabbricazione di matrici porose tridimensionali (scaffold)

– progettazione e fabbricazione di idrogeli sensibili a stimoli (pH, temperatura, luce)

– rilascio di farmaci

– tecniche convenzionali per la fabbricazione di scaffold

– tecniche avanzate di fabbricazione (fused deposition modeling, bioprinting)

 

Attività scientifiche recenti

 

 

Progettazione e caratterizzazione di idrogeli termosensibili iniettabili per il caricamento di particelle mesoporose ed il conseguente rilascio di farmaci e ioni terapeutici. (progetto H2020-NMP6-2015 MOZART “MesopOrous matrices for localized pH-triggered release of therapeutic ions and drugs”)

– Progettazione di idrogeli termo- e foto-sensibili per applicazioni nel bioprinting di costrutti cellularizzati per l’ingegneria dei tessuti (A*STAR Research Attachment Programme, “Novel biomimetic scaffolds inducing stem
cell fate: application in tissue engineering” (BIOSTEM)
(2016-2018), coordinatori Prof. Gianluca Ciardelli, Dr. May Win Naing
)

 

CAPITOLI DI
LIBRO E ARTICOLI SCIENTIFICI

 

C. Mattu, M. Boffito, S. Sartori, E. Ranzato, E. Bernardi, M. P. Sassi, A. M. Di Rienzo, G. Ciardelli. Journal of Nanoparticle Research, 2012, 14, 1306.

 

A. Silvestri, M. Boffito, S. Sartori, G. Ciardelli. Macromolecular Bioscience, 2013, 8, 984-1019.

 

C. Mattu, R. Pabari, M. Boffito, S. Sartori, G. Ciardelli, Z. Ramtoola. European Journal of Pharmaceutics and Biopharmaceutics, 2013, 85, 463-472.

 

S. Sartori, M. Boffito, P. Serafini, A. Caporale, A. Silvestri, E. Bernardi, M. P. Sassi, F. Boccafoschi, G. Ciardelli. Reactive and Functional Polymers, 2013, 73, 1366–1376.

 

M. Boffito, S. Sartori, G. Ciardelli. Polymer International, 2014, 63, 2-11.

 

V. Chiono, P. Mozetic, M. Boffito, S. Sartori, E. Gioffredi, A. Silvestri, A. Rainer, S. M. Giannitelli, M. Trombetta, D. Nurzynska, F. Di Meglio, C. Castaldo, R. Miraglia, S. Montagnani, G. Ciardelli. Interface Focus, 2014, 4, 2042-8901.

 

E. Gioffredi, M. Boffito, S. Calzone, S. M. Giannitelli, A. Rainer, M. Trombetta, P. Mozetic, V.Chiono. Procedia CIRP, 2016, 49, 125-132.

 

M. Boffito, E. Gioffredi, V. Chiono, S. Calzone, E. Ranzato, S. Martinotti, G. Ciardelli. Polymer
International, 2016, 65, 756-769.

 

C. Tonda-Turo, M. Boffito, C. Cassino, P. Gentile, G. Ciardelli. Materials Letter, 2016, 167, 9-12.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni aggiuntive/

Additional information

 

 

M. Boffito, S. Sartori, C. Mattu G. Ciardelli. Polyurethanes for cardiac
applications. Chapter 13 in “Advances in Polyurethane Biomaterials”
(ISBN: 978-0-08-100614-6). Eds. S. Cooper and J. Guan, 1st Edition, Woodhead
Publishing, United Kingdom, 2016

 

V. Chiono, S. Sartori, S. Calzone, M. Boffito, C. Tonda-Turo, C. Mattu,
P. Gentile, G. Ciardelli. Synthetic biodegradable medical polyurethanes.
Chapter 8 in “Science and principles of biodegradable and bioresorbable
medical polymers: Materials and properties” (ISBN: 9780081003930). Eds. Z.
Xiang, Woodhead Publishing, United Kingdom, 2016.

 

S. Caddeo, M. Boffito, S. Sartori. Front Bioeng Biotechnol. 2017, 26, 40.

 

Brevetti:

– V. Chiono, P. Mozetic, S. M. Giannitelli, A. Rainer, M. Trombetta, M. Boffito, E. Gioffredi, S. Sartori. Metodo per la preparazione di costrutti cellularizzati a base di idrogeli termosensibili. Patent n° 102015000020718, 2015

 

– G. Ciardelli, S. Sartori, M. Boffito, P. M. Serafini. Heat-sensitive amphiphilic polyurethanes and aqueous solutions capable of being injected based on such materials. Patent n° TO2012A000669, 2012

 

Premi:

– PhD thesis award “Enzo Belardinelli” (6° ed.) con il lavoro intitolato “Biomimetic strategies for cardiac tissue repair”.

 

– Best oral presentation -3rd place- at TERMIS-EU- 2014 (Genova, 10-13 June 2014) con il lavoro
intitolato “Cellularized polyurethane-based scaffolds to repair the infarcted myocardial tissue”.

 

– Best poster presentation at National SIB Congress 2013 (Baveno, 3-5 June, 2013) con il lavoro
intitolato “Polyurethane-based Scaffolds for the Regeneration of the Infarcted Myocardial Tissue”.

 

– Master thesis award “GRUPPO NAZIONALE DI BIOINGEGNERIA” (12° ed.) con il lavoro intitolato “Biomimetic strategies for cardiac tissue repair”.

 

Pubblicazioni CNR
Download pubblicazioni (pdf)

 

 

Corti Mario

Mario Corti, professore ordinario di Fisica presso la Facoltà di Medicina di Milano fino alla data del pensionamento, 31/10/2011, si è laureato in Fisica nel 1964. Dopo alcuni anni di lavoro nel campo della Fisica Nucleare delle basse energie, ha spostato il suo interesse sui laser, sulle proprietà statistiche della radiazione elettromagnetica e sullo scattering di luce da fluidi. Poi, il suo maggior interesse di ricerca è stato lo studio delle proprietà di aggregazione di molecole anfifiliche. Ha fatto molto lavoro sulle interazioni intermicellari in soluzione. Ha dimostrato che il “cloud point” delle soluzioni micellari è un punto critico come per le miscele binarie. In anni successivi Mario Corti ha svolto molto lavoro su molecole anfifiliche di interesse biologico con particolare attenzione al ruolo delle teste saccaridiche nei loro processi di aggregazione in fase acquosa. Oltre a ricerche di base Mario Corti si è dedicato ad attività di interesse tecnologico, quali lo sviluppo di interferometri laser a lunga distanza per l’ingegneria civile e la realizzazione di strumentazione di interesse biomedico.
Recentemente Mario Corti ha sviluppato una tecnica interferometrica estremamente sensibile e assolutamente innovativa per lo studio delle proprietà di interfaccia gas-liquido e liquido-liquido. E’ autore di 170 pubblicazioni su riviste internazionali e tuttora, anche se pensionato, è molto attivo nel mondo della ricerca.
E’ stato uno dei fondatori della Società Europea dei Colloidi e Interfasi, della quale è stato il Presidente nel 1989. E’ stato membro del Consiglio Scientifico della Divisione di Fisica del CEA di Saclay (Francia). E’ stato Presidente del Comitato scientifico dell’Istituto di Tecniche Spettroscopiche del CNR ed è stato membro del Consiglio scientifico dell’Istituto delle Onde Elettromagnetiche del CNR. Ha vinto una Borsa di Studio Fulbright. E’ stato membro dell’Istituto Nazionale di Fisica della Materia.

E’ autore di circa 170 pubblicazioni su riviste internazionali.

Pubblicazioni CNR
Download pubblicazioni (pdf)

Noto Alberto

Alberto Noto è nato a Messina il 9 Gennaio 1978.

Ha conseguito la maturità scientifica presso il Liceo “G.Seguenza” di Messina nel 1996 riportando la votazione di 60 / 60.

Nello stesso anno si e’ iscritto alla facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli studi di Messina.

Nell’anno accademico 1998-99 effettua il tirocinio obbligatorio presso il Dipartimento di Fisiologia Umana, e nello stesso periodo frequenta il Dipartimento di Biomorfologia e Biotecnologie in qualità di allievo interno. In tale periodo ha frequentato con maggiore assiduità i laboratori di ergospirometria e cardiologia dell’Unità Operativa di Medicina dello Sport.

Nell’Ottobre 1998 e nel marzo 1999 ha avuto un contratto libero professionale a tempo determinato presso il Dipartimento Farmaco Biologico della Facoltà di Farmacia dell’Università di Messina, con la qualifica di tecnico specializzato informatico.

Nel 1999 diventa socio del Segretariato Italiano Studenti in Medicina e dal 2000 al 2002 ha ricoperto la carica di Local Exchange Officer (Responsabile Locale per gli Scambi) e dal 2001 al 2008 è stato nominato responsabile nazionale per l’informatizzazione dell’associazione.

Negli anni accademici 2000/01 e 2001/2002 ha frequentato come allievo interno l’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione del A.O.U. Policlinico “G. Martino”.

Nell’Ottobre del 2000 frequenta il reparto di anestesia della Nihon University di Tokyo sotto la supervisione del Prof. Ogawa. Nello stesso periodo frequenta inoltre il reparto di Pronto Soccorso e Terapia Intensiva della medesima struttura universitaria con il Prof. Hayashi.

Ha conseguito la laurea in Medicina e Chirurgia il 25 Luglio 2002, con la votazione di 110/110 e lode, discutendo la tesi “Tetano Grave: Studio Prospettico e Nuovi Protocolli Terapeutici”. Nella sessione di Luglio 2003 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio libero professionale.

Nel Settembre 2003 frequenta il reparto di medicina d’urgenza del “Sir Charles Gardner Hospital” di Perth (Univerista’ del West Australia), sotto la supervisione del Dr. Tony Celenza.

Risulta vincitore di una borsa di studio SIAARTI Ott-05 per giovani ricercatori, con il seguente progetto di ricerca: “Analgesici e sedativi nel trauma cranico grave: effetti sul metabolismo cerebrale”.

Nel periodo dal novembre 2005 al maggio 2006 frequenta il Reparto di Rianimazione per la traumatologia e le neuroscienze Unita’ operativa di Anestesia e Rianimazione del Presidio Ospedaliero “M. Bufalini” AUSL Cesena, diretta dal dott. L.Targa, sotto la supervisione del dott. A.Chieregato.

Ha partecipato al corso “ATLS STUDENT COURSE” in qualita’ di AUDITOR nel marzo 2006.

Risulta vincitore del premio SIAARTI “discepoli e maestri” – Calampiso 28/5/06 , nella sezione tematica “Risposta immunitaria-flogistica e coagulativa dell’ospite settico”.

Nel periodo compreso tra il 12/06/2006 ed il 24/07/2006 frequenta l’Unità Operativa di “Anesthesia and Critical Care” presso il “Massachussets General Hospital – Harvard Medical School”, con il particolare compito di sviluppare software atti alla gestione informatica di dati clinici in terapia intensiva.

Ha completato il corso di specializzazione in Anestesia e Rianimazione (ai sensi del D.L.vo 08/08/1991 n.257 durata anni 4) presso la scuola di specializzazione dell’Università degli Studi di Messina in data 30/10/2006, discutendo la tesi “Studio Xenon-CT dell’iperemia corticale in ematomi sottodurali traumatici dopo evacuazione e decompressione esterna precoce”, riportando la votazioe di 50/50 e lode.

Nel periodo compreso tra il 13 Novembre 2006 ed il 20 Dicembre 2006 frequenta l’Unità operativa di “Cardiac Anesthesia” presso il “Massachussets General Hospital – Harvard Medical School” con la qualifica di observer.

Dal 1 febbraio 2007 svolge attività di dirigente medico di I° livello (in ruolo dal 1/2/2012) presso il reparto di Anestesia e Rianimazione dell’azienda ospedaliera universitaria “G.Martino” di Messina. Ha svolto la sua attività anestesiologica in tutte le specialità chirurgiche, con particolare interesse verso la chirurgia cardiaca, vascolare e toracica. Durante il suddetto periodo si è dedicato al perfezionamento dell’ecocardiografia trans esofagea, degli accessi vascolari a lungo e breve termine, delle tecniche dialitiche in terapia intensiva (CVVHDF) ed dell’esecuzione di tracheo-broncoscopie a fini anestesiologici.

Il 12/3/2012 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in “nuove tecnologie per il monitoraggio delle funzioni vitali in terapia intensiva” presso l’universita’ di Messina.

Ha frequentato negli anni accademci 2011/2013, e conseguito il master di II livello in scienze algologiche presso l’università di Messina.

Nell’anno accademico 2013/2014 ha svolto attività didattica di anestesiologia nel corso di laurea in scienze infermieristiche presso l’università di Messina.

Nell’anno accademico 2015/2016 ha svolto attività didattica nel master di II livello in terapia del dolore presso l’università di Messina

Dal 28/1/2015 è stato nominato cultore della materia per il settore scientifico disciplinare MED/41, presso il dipartimento di neuroscienze dell’università di Messina.

Collabora inoltre con il “Centro di elaborazione dati” del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) sede di Messina, per conto del quale produce software di raccolta e trattamento dati sanitari a fini scientifici. Da Novembre 2017 risulta collaboratore esterno del CNR.

Stage Formativi

1) Dipartimento di Biomorfologia e Biotecnologie Università degli Studi di Messina

2) Dep. Of Emergency and Critical Care Medicine Nihon University School of Medicine Tokyo

3) Dep. Of Anaesthesiology Nihon University School of Medicine Tokyo – Japan

4) Emergency Medicine Dep., Sir Charles Gardner Hospital Perth University of Western Australia

5) U.O. Anestesia e rianimazione e Trauma Service Ospedale M.Bufalini – Cesena Italia

6) Dep. Of Anesthesia and Critical Care, Massachussets General Hospital, Harvard Medical School, Boston – USA

7) Dep. Of Cardiac Anesthesia, Massachussets General Hospital, Harvard Medical School, Boston – USA

 

Elenco attività scientifica

Articoli su rivista:

1. Iaria C., Stassi G., Costa G.B., Biondo C., Gerace E., Noto, A., Spinella S.G., David A., Cascio, A. Outbreak of multi-resistant Corynebacterium striatum infection in an Italian general intensive care unit (2007) Journal of Hospital Infection, 67 (1), pp. 102-104.

2. Chieregato A, Tanfani A, Noto A, Fronza S, Cocciolo F, Fainardi E: “Cerebral blood flow thresholds predicting new hypoattenuation areas due to macrovascular ischemia during the acute phase of severe and complicated aneurysmatic subarachnoid hemorrhage. A preliminary study.” – Acta Neurochir Suppl (2008) 102:311–316

3. Hess D., Crimi C, Berra L., Noto A, Schmidt U, Bigatello L, Stelfox H.T..: “Determinants of tracheostomy decannulation: an international survey” – Critical Care 2008, 12:R26 (26 February 2008) (IF 3.12)

4. K.Kumwilaisak, A.Noto, U.Schmidt, C.Beck, C.Crimi, K.Lewndrowski, L.Bigatello: “Effect of Laboratory Testing Guidelines on the Utilization of Tests and Order Entries in a Surgical Intensive Care Unit” – Critical Care Medicine. 36(11):2993-2999, November 2008 (IF 6.28)

5. A.Chieregato, A.Noto, A.Tanfani, G.Bini, C.Martino, L.Targa, E.Fainardi: “Hyperemia below evacuated acute subdural hematoma is frequent and prolonged in patients with an unfavorable outcome: a xe-computed tomographic study” – Neurosurgery. 64(4):705-718, April 2009 (IF 2.33)

6. Noto A, Lentini S, Versaci A, Giardina M, Risitano DC, Messina R, David A: “A retrospective analysis of terlipressin in bolus for the management of refractory vasoplegic hypotension after cardiac surgery.” – Interact Cardiovasc Thorac Surg. 2009 Oct;9(4):588-92. Epub 2009 Jul 6.

7. Bitto A, Barone M, David A, Polito F, Familiari D, Monaco F, Giardina M, David T, Messina R, Noto A, Di Stefano V, Altavilla D, Bonaiuto A, Minutoli L, Guarini S, Ottani A, Squadrito F, Venuti FS. “High mobility group box-1 expression correlates with poor outcome in lung injury patients” Pharmacol Res. 2009 Aug 8.

8. Crimi C, Noto A, Princi P, Esquinas A, Nava S: A European survey of non-invasive ventilation (NIV) practices. – Eur. Respiratory Journal 2010 Aug;36(2):362-9 (IF 5.54)

9. Chieregato A., Martino C., Pransani V., Nori G, Russo E, Noto A, Simini B: Classification of a traumatic brain injury: the Glasgow Coma Scale is not enough – Acta Anaesthesiologica Scand. 2010 Jul; 54(6):696-702 (IF 1.95)

10. V. Donato, A. Noto, A. Lacquaniti, A.Versaci, M.Giardina, D.Bolignano, F.Spinelli, A.David, M.Buemi: Alluvione di Messina 2009: NGAL in due pazienti con Crush Syndrome – TN&D Anno XXII n.1

11. L.M. Bigatello, E.B. Kistler, A. Noto: Limitations of volumetric indices obtained by transthoracic thermodilution – Minerva Anestesiol. 2010 Nov;76(11):945-9.

12. Crimi C, Noto A, Princi P, Esquinas A, Nava S: From the authors: Uneven use of non invasive ventilation in acute respiratory failure in Europe – Eur. Respiratory Journal 2011 Jun;37(6):1537

13. L.M. Bigatello, E.B. Kistler, A. Noto: Volumetric indices obtained by transthoracic thermodilution (Authors Reply) – Minerva Anestesiol. 2011 Jul;77(7):756-7.

14. V. Donato, A. Noto, A. Lacquaniti, D.Bolignano, A. Versaci, A. David, F. Spinelli, M. Buemi: Levels of Neutrophil Gelatinase-Associated Lipocalin in 2 patients with crush syndrome after a mudslide – American Journal of critical care 2011 Sep;20(5):405-409.

15. Crimi C., Noto A., Princi P., Nava S.: Survey of non-invasive ventilation practices: a snapshot of the italian practice – Minerva Anestesiol. 2011 Oct;77(10):971-8

16. Stilo F, Spinelli F, Martelli E, Barillà D, De Caridi G, Benedetto F, Risitano D, Noto A., Messina R, David A: The sensibility and specificity of Cerebral Oximetry, measured by INVOS – 4100, in patients undergoing carotid endarterectomy compared with awake testing. Minerva Anestesiologica. 2012 August

17. David A, Saitta S, De Caridi G, David T, Noto A, Minciullo PL, Spinelli F, Gangemi S. (2014). Different serum levels of interleukin-23 in patients affected by peripheral arterial disease.. VASCULAR, vol. 22, p. 471-472, ISSN: 1708-5381, doi: 10.1177/1708538113498590

18. Benedetto F, Spinelli D, Pipitò N, Gagliardo G, Noto A, Villari S, David A, Spinelli F. (2016). Initial clinical experience with a polytetrafluoroethylene vascular dialysis graft reinforced with nitinol at the venous end. JOURNAL OF VASCULAR SURGERY, ISSN: 0741-5214, doi: http://dx.doi.org/10.1016/j.jvs.2016.07.133

19. Visconti Luca, Cernaro Valeria, Ferrara Domenico, Costantino Giuseppe, Aloisi Carmela, Amico Luisa, Chirico Valeria, Santoro Domenico, Noto Alberto, David Antonio, Buemi Michele, Lacquaniti Antonio (2016). Metformin-related lactic acidosis: is it a myth or an underestimated reality?. RENAL FAILURE, p. 1-6, ISSN: 0886-022X, doi: 10.1080/0886022X.2016.1216723

20. Lacquaniti Antonio, Caccamo Chiara, Salis Paola, Chirico Valeria, Buemi Antoine, Cernaro Valeria, Noto Alberto, Pettinato Giuseppina, Santoro Domenico, Bertani Tullio, Buemi Michele, David Antonio (2016). Delayed graft function and chronic allograft nephropathy: Diagnostic and prognostic role of neutrophil gelatinase-associated lipocalin. BIOMARKERS, vol. 21, p. 371-378, ISSN: 1354-750X, doi: 10.3109/1354750X.2016.1141991

21. Crimi C, Noto A, Princi P, Cuvelier A, Masa JF, Simonds A, Elliott M.W, Wijkstra P, Windisch W, Nava S (2016). Domiciliary Non-invasive Ventilation in COPD: An International Survey of Indications and Practices. COPD, ISSN: 1541-2555, doi: 10.3109/15412555.2015.1108960

22. Sanfilippo F, Noto A, Martucci G, Farbo M, Burgio G, Biasucci DG. Central venous pressure monitoring via peripherally or centrally inserted central catheters: a systematic review and meta-analysis. J Vasc Access. 2017 Jul 14;18(4):273-278. doi: 10.5301/jva.5000749. Epub 2017 Jun 23

23. Filippo Sanfilippo, Alberto Noto, Grazia Foresta, Cristina Santonocito, Gaetano J. Palumbo, Antonio Arcadipane, Dirk M. Maybauer,Marc O. Maybauer5
Incidence and Factors Associated with Burnout in Anesthesiology: A Systematic Review. BioMed Research International Volume 2017 (2017), Article ID 8648925,
https://doi.org/10.1155/2017/8648925

Proceedings (atti dei congressi):

24. A.Spada, A.T. Mazzeo, R.Messina, A.Noto, L.B. Santamaria: “99mTc-HMPAO SPECT: Test di conferma nella diagnosi di Morte Cerebrale.” – 56° Congresso Nazionale SIAARTI Milano 2002. Minerva anestesiologica Vol. 68, Suppl 2, N 9 2002

25. G.Mazzeo, A.Noto, M.Guzzo, C.Stranges, L.Mercurio, E.Pedullà, E.Mondello: “Small volume resusciation nel paziente politraumatizzato.” – 58° Congresso Nazionale SIAARTI Genova 2004. Minerva Anestesiologica Vol.70, Suppl.2, N.9 2004

26. A.Versaci, C. Trecroci, G.Pino, A.Noto, V.Fodale, A.Amato, L.B.Santamaria: “Efficacia del Parecoxib sodico nell’analgesia postoperatoria negli interventi ambulatoriali di chirurgia maxillo-facciale.” – 58° Congresso Nazionale SIAARTI Genova 2004. Minerva Anestesiologica Vol.70, Suppl.2, N.9 2004

27. A.Noto, R. Messina, T.David, G.Mazzeo, A.Arena,R.De Luca, G. Chillè: “Use of levosimendan for weaning a heart failure patient from mechanical ventilator” – 58° Congresso Nazionale SIAARTI Genova 2004. Minerva Anestesiologica Vol.70, Suppl.2, N.9 2004

28. A.Arena, A.Noto,T.David, D.C.Risitano, N.Crisafulli, M.Giardina, V.Ferrigno: “Aerosolized amikacin and VAP: our experience.” – 58° Congresso Nazionale SIAARTI Genova 2004. Minerva Anestesiologica Vol.70, Suppl.2, N.9 2004

29. D.C. Risitano, A.David, R.Messina, A.Noto, M.Barone, A.U. Sinardi: “Minimally invasive percoutaneous dilational tracheostomy: our experience.” – Euroanaesthesia 2005, European Journal of Anaesthesiology Vol.22 Supp. 34 2005

30. N.Crisafulli, S.Giusto, A.Noto, R.Ioculano, D.C.Risitano, G.Scrofani, G.Labruto, G.Trimarchi, E.Pedullà, A.David: ”Valutazione dell’attendibilità dei prelievi ematici eseguiti da siti differenti in UTI.” – 59° Congresso Nazionale SIAARTI Bari 2005. Minerva Anestesiologica Vol.71, Suppl.2, N.10 2005

31. E. La Monaca, T.Mandolfino, A.T.Mazzeo, C.Ciraolo, C.Galletti, A.Arena, A.Barbagallo, A.Noto, I.Patalano, L.Sinardi, E.Mondello: “Trattamento del dolore postoperatorio dopo anestesia spinale nel taglio cesareo (TC) di elezione: dati preliminari.” – 59° Congresso Nazionale SIAARTI Bari 2005. Minerva Anestesiologica Vol.71, Suppl.2, N.10 2005

32. A.Noto, E.Pedullà, P.Maiorana, A.Arena, N.Bacellieri, T.Mandolfino, A.David: “Uso del remifentanil nella endoarterectomia carotidea (TEA) eseguite con blocco cervicale profondo.” – 59° Congresso Nazionale SIAARTI Bari 2005. Minerva Anestesiologica Vol.71, Suppl.2, N.10 2005

33. S.Giusto, D.C. Risitano, R.Messina, A.Noto, N.Crisafulli, R.Ioculano, A.David, L.Siracusano: “Utilità della tromboelastografia (TEG) nel monitoraggio dei pazienti setici sottoposti a terapia con proteina C attivata (APC).” – 59° Congresso Nazionale SIAARTI Bari 2005. Minerva Anestesiologica Vol.71, Suppl.2, N.10 2005

34. A.David, R.De Luca, A.Noto, M.De Pasquale, E.Pedullà, E.Mondello, A.U. Sinardi: “Monitoraggio emodinamico non invasivo bioimpedenziometrico in anestesia e rianimazione.” – 59° Congresso Nazionale SIAARTI Bari 2005. Minerva Anestesiologica Vol.71, Suppl.1, N.10 2005

35. A.Noto, S.Giusto, R.Messina, A.David, E.Mondello, A.U.Sinardi: ”Monitoraggio tromboelastografico (TEG) In paziente Settico In Corso di Trattamento Con Proteina C Attivata (aPC): Case Report”. Comunicazione Scientifica al III° meeting di Formazione e Aggiornamento sugli Interventi in Terapia Intesiva – Calampiso (TP) 2006

36. S.Giusto, R.Ioculano, R.Siliotti, D.C. Risitano, A.Noto, N.Crisafulli, E.Mondello: “Efficacia dell’associazione paracetamolo/tramadolo per OS nel trattamento del DPO in day surgery (DS).” – 60° Congresso Nazionale SIAARTI Bastia Umbra 2006. Minerva Anestesiologica Vol.72, Suppl.2, N.10 2006

37. L.Sinardi, A.David, F.Angileri, A.Noto, A.Conti, M.Giardina, A.U.Sinardi: “Su un caso di somministrazione di colistina per via intratecale.” – 60° Congresso Nazionale SIAARTI Bastia Umbra 2006. Minerva Anestesiologica Vol.72, Suppl.2, N.10 2006

38. F.Puliatti, A.Noto, G.Buda, R.Messina, A.Versaci, G.Nicita, A.David: “Target-Controlled infusion for remifentanil in vascular patients for carotid surgery improves hemodynamics nd decreases remifentanil requirements” – World congress of total intravenous anaesthesia – TCI, Venice 2007

39. D.C.Risitano, F.Puliatti, C.Siliotti, A.Noto, R.Messina, A.David, E.Mondello: “Balanced anaesthesia vs tiva: incidence of ponv and pas” – World congress of total intravenous anaesthesia – TCI, Venice 2007

40. A.Noto, A. Versaci, R.Messina, L.Sinardi, A.David, A.U. Sinardi: “Efficacy and safety of Levosimendan in low-output patients undergoing open-heart surgery”. Minerva Anestesiologica Vol 74 suppl 2 N.10 October 2008

41. R.Messina, A.David, D.C. Risitano, A. Noto, E.Mondello, A.U. Sinardi: “Experience with biocompatible third generation partial/total tunneled central venous catheters in patients with solid tumors”. Minerva Anestesiologica Vol 74 suppl 2 N.10 October 2008

42. A.Versaci, A.Noto, D.C. Risitano, D.Familiari, M.Barone, A.David: “Fentanyl for thoracic epidural anaesthesia”. Minerva Anestesiologica Vol 74 suppl 2 N.10 October 2008

43. Noto A., Celi C, Versaci A., Buemi M, David A.: Flood of Mesina 2009: NGAL and crush syndrome – Comunicazione Congresso SMART 2010 26-28 Maggio 2010

Partecipazione Corsi e Congressi

1. “Primo soccorso e trattamento del trauma cranico e vertebro-midollare” – Vibo Valentia 30 Gen-1999

2. SISM “Giornate di aggiornamento su sostegno, ripristino e mantenimento delle funzioni vitali” – Messina 05 Mag-01

3. SISM “Giornate di aggiornamento su BLS ed approccio all’emergenza” – Messina 13 Apr-02

4. Euroanaesthesia 2004 Meeting. Lisbon 5-8 June 2004

5. SIAARTI “III Meeting ACD SIAARTI J.J Bonica Memorial” – Capo Calavà (ME) 20-23 Sett-04

6. Congresso SIAARTI. Genova 27-30 ottobre 2004

7. SIAARTI “Corso Nazionale Trauma Cranico Grave” – Messina 9-Apr-05

8. European Respiratory Society “Weaning from Mechanical Ventilation” – Budapest 28-29 Apr-05

9. Regione Emilia-Romagna “I Martedì delle neuroscienze: Principi di microdialisi cerebrale” – Cesena 22 Nov-05

10. Regione Emilia-Romagna “I martedì delle neuroscienze. La craniotomia decompressiva nella patologia traumatica” – Cesena 19-Dic-06

11. Congresso SIAARTI. Perugia 10-13 ottobre 2006

12. Corso Donazione e trapianti: informazione –associazioni-istituzioni aspetti gestionali del potenziale donatore di organi. Messina 16-Dic 2006

13. American College of Surgeon “ATLS Course” – Bertinoro (FC) 8-10 Mar-06

14. Univ. Brescia “BRAIN 2006, Brescia Anestesia Intensive Care Neuroscience” 27-29 Apr-06

15. SIAARTI “III Meeting di formazione e aggiornamento sugli interventi in terapia intensiva” -Calampiso (TP) 28-30 Mag-06 (Relatore)

16. SIAARTI “Corso Nazionale Trattamento del dolore postoperatorio (DPO)” – Messina 30 Sett-06

17. Sicilian Vascular symposium, an international meeting focused on difficult and extreme situations in vascular disease – Taormina, October 19-21 2006

18. Echocardiography for intesivists – SMART Course – Milan May 29-30 2007

19. First world congress of total intravenous anaesthesia – TCI – Venice September 27-29 2007

20. Corso di Emergenza-Urgenza nello shock – Messina 21-11-2007

21. SIAARTI “Sicurezza in Anestesia” Messina 6-12-07 (ECM 2)

22. 19° Congresso SMART. Milano 28-30 Maggio 2008

23. Outcome postoperatorio in Cardiochirurgia: tecniche per un rapido recovery. San Donato Milanese 20/6/2008 (ECM 17)

24. Corso nazionale di formazione continua in ecocardiografia. Messina 22-23 Febbrario 2008 (ECM 12)

25. Risk Management e cost management nell’impianto e nella gestione dell’accesso venoso centrale. Cremona 2-3 dicembre 2009

26. 2° PICC Day. Roma 3 Dicembre 2008

27. VI Congresso Nazionle GAVeCeLT. Rom 4-5 Dicembre 2008

28. Workshop Accessi Vascolari Complessi. 26 Ottobre 2009. Messina

29. Cuore e Anestesia: Perioperative – short acting drugs. 29 ottobre 2009 Catania (ECM 7)

30. American thoracic society. San Diego May 15-20 2009

31. UP DATE IN TEMA DI INFEZIONI MICOTICHE LINEE GUIDA 2009: La candida in terapia intensiva: epidemiologia, diagnostica e trattamento. 14 Novembre 2009 Palermo (ECM 5)

32. 21° Congresso SMART. Milano 26,27,28 Maggio 2010

33. Trattamento dell’Insufficienza Respiratoria Acuta mediante Supporto Extracorporeo – Milano 24-25-26 Maggio 2010

34. Evento formativo aziendale: CRICOTIROIDOTOMIA PERCUTANEA – 15/3/2011

35. Pronto soccorso negli ambienti di lavoro – Messina 28/5/2011 (Relatore)

36. 22° Congresso SMART – Milano 27-27 Maggio 2011

37. GARAT Giornate di Anestesia Rianimazione Analgesia a Taormina – 21-10-2011

38. Fisiopatologia e trattamento delle sindromi algiche interessanti il primo neurone sensitivo – Taormina 27-4-2012

39. World Sepsis Day (WSD) – Catania 13/9/2012

40. Italian SIVA Congress 4-6 Ottobre 2012 (Relatore)

41. Corso aziendale STAM 19/10/2012

42. Winfocus basic echo – Focused Cardiac Ultrasound – Catania 19-20 Feb 2013-11-22

43. Corso interaziendale di formazione sulle malattie cerebrovascolari: ictus emorraggico – Messina 07/11/2013 (ECM 9,5)

44. Winfocus basci echo – Focused Cardiac Ultrasound – Catania 19-20 Febbraio 2013

45. Echocardiography for hemodynamic monitoring – Brussels 19-21 November 2013

46. Sindrome da fallimento chirurgico al rachide lombare (FBSS) 09-10 Maggio 2013

47. MISSION Multidiciplinary experience on SyStemic fungal infections – Messina 10 Giugno 2013

48. Levosimendan in terapia intensiva: dove come e quando – Roma 12 Giugno 2013

49. Corso classic di ventilazione artificiale – Roma 12-13 Dicembre 2013

50. Gestione evento critico in ospedale (GECO) – Messina 30/05/2014

51. Le vene: un tesoro da difendere – Roma 29-30 Gennaio 2015

52. The Aeolian Islands CHEST National Workshop – Lipari 28-30 Maggio 2015 (relatore)

53. FOCUS ON Dexmedetomidina. Una finestra di interruzione giornaliera o una finestra sempre aperta? – 12 Giugno 2015 Napoli

54. Meeting Mediterraneo Anestesiologia Rianimazione Emergenza – Palermo 10-12 Settembre 2015 (Relatore)

55. CARACT 2017 Palermo (relatore)

56. Certificato ACLS (Novembre 2017)

Partecipazione Progetti di Ricerca:

1. 17291 – Sorvegliare le infezioni in Terapia Intensiva, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri dal giorno 01/01/2007 al giorno 31/12/2007 (ECM 20).

2. 34639 – Margherita Due, valutazione e miglioramento della Terapia Intensiva, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri dal giorno 01/01/2009 al giorno 31/12/2009 (ECM 20).

3. Harvard Medical School project: “Determinants in health care workers and experts of the decision to decannulate tracheostomized patients”

4. Ethicus end-of-life practices (EOLP) in worldwide intensive care units (ICUs) – The Ethicus II study

5. Consiglio Nazionale delle Ricerche: Ricerca e sviluppo software medicale

6. Trauma Network: “progetto regionale Registro Traumi Gravi” composto da tre sedi HUB di riferimento: A.O. Parma – Ospedale Maggiore, Azienda USL di Bologna – Ospedale Maggiore, Azienda USL di Cesena – Ospedale Bufalini

7. Progetto SORRISO (Studio Osservazionale Registro Rianimazioni Italiane Sepsi Ospedaliere)

Principali software medicali sviluppati:

• Database medicale per raccolta dati multicentrica internazionale per publicazione scientifica: “Determinants of tracheostomy decannulation: an international survey” – Critical Care 2008, 12:R26 (26 February 2008)

• Software di analisi database amministrativo ospedaliero (Mass General Hospital, Harvard University Boston – USA) per pubblicazione scientifica: “Effect of Laboratory Testing Guidelines on the Utilization of Tests and Order Entries in a Surgical Intensive Care Unit” – Critical Care Medicine. 36(11):2993-2999, November 2008

• Trauma Network: “progetto regionale Registro Traumi Gravi” composto da tre sedi HUB di riferimento: A.O. Parma – Ospedale Maggiore, Azienda USL di Bologna – Ospedale Maggiore, Azienda USL di Cesena – Ospedale Bufalini

• Software di importazione ed elaborazione dati raw Xenon-TC per pubblicazione scientifica: A.Chieregato, A.Noto, A.Tanfani, G.Bini, C.Martino, L.Targa, E.Fainardi: “Hyperemia below evacuated acute subdural hematoma is frequent and prolonged in patients with an unfavorable outcome: a xe-computed tomographic study” – Neurosurgery. 64(4):705-718, April 2009

• Database medicale per raccolta dati multicentrica internazionale per publicazione: Crimi C, Noto A, Princi P, Esquinas A, Nava S: A European survey of non-invasive ventilation (NIV) practices. – Eur. Respiratory Journal 2010 Aug;36(2):362-9

• Software di gestione presenze ed attività anestesiologica presso l’unità di Anestesia e Terapia Intensiva CardioVascolare e Toracia Policlinico G.Martino – Università degli studi di Messina

• Database per raccolta dati medicali HL7 provenienti da reti di monitoraggio in terapia intensiva.

Pubblicazioni CNR
Download pubblicazioni (pdf)

Ngai K.L.

Name: Kia Ling Ngai

Birth date: May 20th 1940

Birthplace: Canton, China.

Citizenship: USA.

Martial Status: Married

Address: 9516 Woody Lane, Great Falls, Virginia, 22066 USA.

 

Health: Excellent

 

Education:

1959-1962                                                       B.Sc. (Physics and Mathematics)                University of Hong Kong

1962-1964                                                       M.S. (Mathematics) University of Southern California, Los Angeles, CA

1964-1969                                                       Ph.D (Physics) University of Chicago, Chicago, IL

Employment History:

 1969                                                                  Research Associate, James Franck Institute, University of Chicago, Chicago, IL

1969-1971                                                       Research Staff Member, MIT Lincoln Laoratory, Lexington, MA

1971-1974                                                       Research Staff Member, Naval Research Laboratory, Semiconductors Branch.

1974-1980                                                       Section Head, Naval Research Laboratory, Semiconductors Branch.

1980-1987                                                       Theoretical Consultant, Electronic Science & Technology Division, Naval    Research Laboratory, Washington DC 20375-5320, USA

1987-2010                                                       Senior Scientist and Theoretical Consultant, Electronic Science &   Technology Division, Naval Research Laboratory, Washington DC 20375-5320, USA

August 3rd 2010:  Retired from Naval Research Laboratory, Washington DC, USA

September 2010-present: Research Professor, Department of Physics, University of Pisa, Pisa, Italy

 

Research Project Manager: Project on Relaxation and diffusion in complex systems from 1982-2010 at Naval Research Laboratory with a group up to three full time employees.

Collaboration with foreign centres: (1) Department of Physics, “Enrico Fermi”, University of Pisa, Pisa, Italy; (2) Tokyo Institute of Technology, Tokyo, Japan, (3) Osaka University, Osaka, Japan; (4) Univ. Lille Nord de France, F-59000 Lille, France; (5) University of Dortmund, Dortmund, Germany; (5) National Institute of Standards and Technology, Washington, DC, USA; (6) GFMC, Dpto. de Fisica Aplicada III, Universidad Complutense Madrid, 28040 Madrid, Spain; Key Labaoratory of Metastable Systems, Yanshan University, Qianhuangdao, People’s Republic of China. Institute of Physics, University of Salesia, Katowice, Poland.

 

Listing of prior honorary awards:

 1987, Navy Superior Civilian Service Award in Science

1986, Sigma Xi Pure Science Award

1987, Visiting Professor, University of Münster, Münster, Germany

1994, Visiting Professor, University of Konstance, Konstance, Germany

1995, Visiting Professor, Max Planck Institut für Polymerforschung, Mainz, Germany

1997, Visiting Professor, Max Planck Institut für Polymerforschung, Mainz, Germany

1998, Visiting Professor, Tokyo Institute of Technology, Tokyo, Japan

1999, Visiting Professor, University of Lille, Lille, France

2001, Visiting Professor, Osaka University, Osaka, Japan

2003, Visiting Professor, University of Lille, Lille, France

2004  Visiting Professor, Max Planck Institut für Komplexer Systeme, Dresden, Germany

2005    Visiting Professor, Max Planck Institut für Komplexer Systeme, Dresden, Germany

2006-present, Visiting Professor, University of Pisa, Pisa, Italy

2010-present, Visiting Professor, Key Labaoratory of Metastable Systems, Yanshan University, Qianhuangdao, P. R. China.

2016-present, Visiting Professor, Institute of Physics, University of Salesia, Poland.

2010-present, IPCF.CNR.IT

Service to the Scientific Community   

1984, Organizer of the Conference on Relaxations in Complex Systems,  Virginia Tech., Blacksburg, Virginia, USA.

1990, Organizer of the 1st International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Heraklion, Crete, Greece.

1993, Organizer of the 2nd International Discussion Meeting on Relaxations  in Complex Systems, Alicante, Spain.

1996, Co-organizer of the Materials Research Society Fall Meeting Symposium  on Glasses and Glass-formers: New Results, Boston, MA, USA

1997, Organizer of the 3rd International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Vigo, Spain.

2001, Organizer of the 4th International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Hersonnisos, Crete, Greece.

2005, Organizer of the 5th International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Lille, France.

2009, Organizer of the 6th International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Roma, Italy.

2013, Organizer of the 7th International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Barcelona, Spain.

2017, Organizer of the 8th International Discussion Meeting on Relaxations in Complex Systems, Wisla, Poland.

 2000 – Present: Associate Editor of Journal of Colloid and Polymer Science

1991, 1994, 1998, 2002, 2006, 2010, 2014: Guest editor of Special Issues of J. Non-Cryst. Solids (Elsevier)

2006, 2008, 2010: Guest Editor of Special Issues of Philos. Mag. (Taylor and Francis)

 Research and Publications:

 Over 550 papers in refereed journals, 6 book chapters, and 3 books published:

Relaxation and Diffusion in Complex Systems, Ngai, K. L., (Springer New York) 850 p. 325 illus., 159 in color., ISBN 978-1-4419-7648-2, Published in April, 2011

Molecular Dynamics of Glass-forming Systems: Effects of Pressure, Floudas, M. Paluch, A. Gryzbowski, K.L. Ngai, Springer (New York) ISBN 978-3-642-04901-9 ,  Published in December, 2010

Dynamics of Glassy, Crystalline and Liquid Ionic Conductors (Experiments, Theories, Simulations), Habasaki, C. Leon, K. L. Ngai, Springer, (Berlin, New York), ISBN 978-3-319-42389-0, Published on 2016-11-25

 

Sum of the Times Cited: 19,655
Average Citations per Item: 42.18
h-index: 69

 The two publications below are not included for consideration in ISI Web of Science Citation counts because the journal, Comments on Solid State Physics, was discontinued. Notwithstanding, these two references had been cited over 700 times, checked last time in 2000.

 Title: Universality of low-frequency fluctuation, dissipation and relaxation properties of condensed matter. I
Author(s): Ngai, K.L.
Source: Comments on Solid State Physics Volume: 9 Issue: 4 Pages: 127-40 Published: 1979

 Universality of lowfrequency fluctuation, dissipation and relaxation properties of condensed matter. II
Author(s): Ngai, K.L.
Source: Comments on Solid State Physics Volume: 9 Issue: 5 Pages: 141-55 Published 1979:

 CNR Publications
Download publications (pdf)